Anche minorenni tra indagati per diffusione di video pedopornografici

2019-06-21

Il Compartimento di Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania, notoriamente molto attivo e competente, si è mosso su denuncia della madre di un adolescente che aveva trovato immagini pedopornografiche sul telefonino del figlio, in gruppi WhatsApp. Sono state indagate 51 persone, tra cui 30 minorenni per detenzione e divulgazione di pornografia minorile online ed è stato sequestrato molto materiale informatico.

Fonte della notizia: