AVG Family Safety: test del 2014-07

Questa valutazione si applica solo parzialmente alle versioni successive al luglio 2014, ma fornisce indicazioni utili per la scelta

Voto globale: 
6,0 / 10
Sensibilità: 
29%
Destinatari: 
Computer
Smartphone
Costo: 
Totalmente gratuito
categorie filtrate: 
58
gestisce fasce orarie: 
no (sì nella versione Windows)
Lingua interfaccia: 
italiano
Lingue analizzate: 
non dichiarate
Sistemi operativi supportati: 
Windows App
Windows
iOS (Apple)
gestione profili: 
no (sì nella versione Windows)
gestione log: 
no (sì nella versione Windows)
Black & White lists: 
no (sì nella versione Windows)
biblioteca di casa: 
no
blocco cache remota: 
blocco siti non classificati: 
no
controllo chat e simili: 
no
controllo Facebook: 
no (sì nella versione Windows)
blocco filmati: 
no
blocco Skype: 
no
blocco P2P: 
no
blocco programmi: 
no (sì nella versione Windows)
blocco App: 
no
Sistema operativo valutato: 
iOS 6.1.6
Versione valutata: 
alla data del test
Data test: 
Lug 2014
Commento: 

La versione per iPhone e simili è gratuita, ma ha molte meno funzionalità di quella per Windows che costa 39,95 € per tre computer, all'anno. Su iOS bisogna disabilitare gli altri browser e l'installazione di nuove applicazioni usando il sistema di restrizioni incorporato nei telefoni e tablet Apple, per obbligare a usare il browser di AVG che è un po' minimale, senza le funzioni degli altri più comuni. Su alcune pagine il browser AVG si incanta e tarda a rispondere o, in casi estremi, deve essere chiuso. Esiste anche la versione per i telefoni con sistema operativo Windows. Le caratteristiche di filtraggio sembrano essere poco adatte alle pagine in italiano e ai social networks, dove fallisce spesso.

La versione Windows per computer ha alcune caratteristiche orginali, come l'intercettazione di parole chiave relative al bullismo, per avvisare i genitori riguardo a comunicazioni anomale.